×

CONVIVIUM

Commenti disabilitati su CONVIVIUM

CONVIVIUM

CONVIVIUM – 5 MARZO 2019

Ristorante FRE – Monforte d’Alba (Cn)

Località S. Sebastiano, 68
Monforte D’alba (CN) 
Tel. +39 0173 789269 

Data/Date: 13-2-19
Tipologia del Locale: Ristorante gastronomico
Chef: Paolo Meneguz 

[…]

Descrizione

Fre è il Ristorante gastronomico di Réva Vino&Resort, il nuovo complesso con Hotel, Golf & SPA, Cantina e Ristorante nato nel 2013 nel cuore delle Langhe del Barolo, con sede nella tenuta di San Sebastiano a Monforte d’Alba. 

L’ingresso del Ristorante si affaccia sul cortiletto interno di fronte alla Cantina e alle sale di degustazione.
Verrete accolti in un’area di ricevimento con il banco affiancato da due angoli salotto. 

Gli interni sono il frutto di una ristrutturazione molto attenta e di gran gusto: l’atmosfera è moderna, calda e accogliente, con materiali e colori naturali e begli accostamenti fra gli elementi moderni e i particolari architettonici tradizionali come le volte con i mattoni a vista. 

Fra la sala principale e la cucina si trova una seconda saletta che ospita un unico tavolo adibito a table d’hôte, da cui gli ospiti potranno osservare il lavoro della Brigata attraverso una grande porta a vetri. 

In cucina, Paolo Meneguz, originario di Torino, chef giovane, emergente e di grande talento, formatosi accanto a Ciccio Sultano, Nadia Santini e Valeria Piccini. 

Della sala e della cantina si occupa Armin Causevic, che dirige un servizio preciso e inappuntabile.
Il personale veste in grigio scuro e camicia bianca con il colletto alla coreana e il logo Fre sulla manica. 

Appena accomodati riceverete una lavette per rinfrescarvi.

I bei tavoli in legno di ciliegio della Val di Susa, serviti da poltroncine e seggiole in pelle chiara, sono apparecchiati in maniera minimalista, con i soli tovaglioli H&L Milano Textile e il piattino per il pane fatto da un artista locale, le posate in acciaio opaco posate Mepra appoggiate su grossi chiodi forgiati a mano.
La mise en place prevede inoltre calici Albeisa per gli Champagne e Mark Thomas (di cui Réva è distributore per l’Italia) per il vino. 

Aperitivo

Metodo Classico Brut VSQ Viola, imbottigliato all’origine dall’Az. Agr. Réva, Monforte d’Alba (CN).
Cuvée di uve Pinot Nero 20% e Chardonnay 80%, viene offerto solo agli ospiti del Resort in quanto prodotto in quantità limitata. 

Macaron di nocciola ripieni di fegatini e ribes. 

Appetizer

L’assortimento del pane: pane al lievito madre, focaccia ai cereali, grissini alla semola. 

Il benvenuto dallo Chef: la zucca.
Alla base, la crema preparata con il cumino. Sopra, la zucca brasata e la cialda con i semi. 

Antipasti

Champagne Brut R. 214, élaboré par Lallier, Aÿ (F).
Cuvée di uve Chardonnay 44% e Pinot Noir 56% appartenenti per l’80% al millesimo 2014 (con dégorgement nel Marzo 2018), è uno Champagne elegante, fresco e fruttato.
All’occhio è brillante, con riflessi oro verde e dorati. Il naso è delicato, con note di agrumi, di albicocca, di miele, di frutti secchi e di marzapane. La bocca è definita con una bella struttura, franca e generosa, equilibrata. 

Trota e brassicacee.
La trota è servita mi-cuite, sopra una base di broccoli preparati con burro di nocciola, con uova di trota, senape soffiata e fumetto di trota agli agrumi versato al tavolo. 

Roero Arneis docg, imbottigliato dall’Az. Agr. Valfaccenda di Carolina Roggero, Canale (CN).
I terreni sabbiosi e leggeri del vigneto conferiscono eleganza e una piacevole freschezza minerale.
Di colore giallo intenso, possiede un bouquet con ricchi aromi di frutta gialla matura, cenni tropicali e sfumature di frutta secca.
Il sorso è denso e appagante, reso dinamico e agile da una vivace freschezza e da una chiusura sapida. 

Capriolo, topinambur, cagliata lattica.
La battuta di capriolo è servita con topinambur in 2 diverse consistenze (insalatina fermentata e chips fritte), e cagliata lattica a finire il piatto. 

Primi piatti

Muttenz AOC Basel-Landschaft La Tour 2015, prodotto da Weingut Jauslin, Muttenz (CH).
Un Pinot Nero svizzero elegante e complesso. 

Tajarin e topinambur.
Il piatto è finito con ristretto di volatile e scorza di limone, che dona freschezza. 

Toscana igt Pian del Ciampolo 2016, imbottigliato dall’Azienda Agricola Montevertine, Radda in Chianti (SI).
Ottenuto da uve Sangiovese 90%, Canaiolo e Colorino, di colore rosso rubino, al naso esprime sentori decisi di piccoli frutti rossi, con un leggero tocco vegetale e di liquirizia.
Al palato è intenso, con tannini pronunciati, buona trama acida e un finale pulito, fine e persistente. 

Ravioli, cinghiale, rapa.
I ravioli sono cotti al vapore, molto “orientali”, e ripieni di cinghiale e porro di Cervere. Alla base, crema di rape e un pizzico di rafano per dare una punta di piccante. Sopra, le rape marinate e le foglioline di senape selvatica. 

Secondi piatti

Côtes du Rhône, Appellation Côtes du Rhône Contrôlée, Brézème Vieille Serine 2013, vinifié et élevé par Éric Texier, Charnay (F).
Ottenuto da uve Syrah 100%, di colore rosso rubino brillante, al naso si esprime con sentori di piccoli frutti rossi, note di sottobosco e cenni di erbe aromatiche e pepe.
Al palato è intenso, ricco, avvolgente e di buona persistenza. 

Splendidi i coltelli della Coltelleria Collini di Bra per il taglio delle carni, con il manico in legno di ginepro profumato. 

Germano, carote, finocchi.
Il petto è glassato in salsa di finocchio, accompagnato da una crema di carote e ginepro. Un poco di lime per dare freschezza. 

Roero docg 2016, integralmente prodotto da Bajaj di Giovanni Moretti, Monteu Roero (CN).
Ottenuto da uve Nebbiolo 100% coltivate con metodi bio, di colore rosso rubino intenso, ha profumo fine e delicato, con sentori di lampone, mora, ciliegia e una leggera nota di viola.
In bocca è morbido ed elegante. 

Capretto, puntarelle, nocciole.
Lo scamone di capretto è servito con cicoria saltata in padella e salsa di nocciole e acciughe. 

Predessert

Come predessert, insalatina di finocchio con sorbetto di arancia, olio e sale. 

Dessert

Sui dessert, Venezia Giulia IGP Verduzzo Crei 2015, imbottigliato all’origine dall’Azienda Sara & Sara, Savorgnano del Torre (UD).
Prodotto con metodi di agricoltura biologica, di colore giallo ambrato, ha profumo fruttato intenso, con sentore di pesca, albicocca, mela renetta, leggermente tannico.
In bocca è dolce ma non stucchevole, di ottima struttura. 

(Renetta)4.
La mela Renetta alla quarta: millefoglie alla mela, chips di mela, mousse e sorbetto di mela Renetta. 

Panna cotta.
Aromatizzata alla camomilla, è guarnita con caramello di carota. 

La Piccola Pasticceria: sulla corteccia, i macaron alla nocciola ripieni di barbabietola e le gelée alla Barbera.
Nella ciotolina, le tradizionali “bugie” di Carnevale.

La carta/Menu

[…]

La cantina è ricca e molto interessante, integrata da una bella proposta di vini a calice. 

[…]

Author