×

TUTTO IL BUONO DELLE LANGHE

download
Commenti disabilitati su TUTTO IL BUONO DELLE LANGHE

TUTTO IL BUONO DELLE LANGHE

LIBERI TUTTI, IL CORRIERE DELLA SERA – 23 NOVEMBRE 2018

 

TUTTO IL BUONO DELLE LANGHE

Un viaggio tra osterie storiche (come quella amata da Gérard Depardieu) e ristoranti gourmet a caccia del tartufo bianco d’Alba, classico nei tajarin o creativo nei bottoni di pasta verde alla fonduta di raschera

di Gabriele Principato

Gioacchino Rossini definiva il tartufo «il Mozart dei funghi». George Byron lo teneva sulla scrivania perchè l’aroma gli «nutriva» la fantasia. I componenti di Casa Savoia se ne appassionarono sin da quando nel 1631 occuparono le Langhe. Oggi il tartufo bianco d’Alba è conosciuto in tutto il mondo, anche grazie alla Fiera Internazionale a lui dedicata che durerà ancora per tutto il week end. E le sue zone di provenienza sono metà di turisti e appassionati mossi dal desiderio di provarlo nei piatti classici delle osterie tipiche, come «Da Gemma» e la «Locanda dell’Arco», o in quelli creativi di locali gourmet quali «Marc Lanteri Al Castello», «La Madernassa», «Fre» o «La Piola», il bistrot del tristellato Enrico Crippa.

Cattura

[…]

6) RISTORANTE FRE CON CANTINA

All’interno di Réva, un resort con spa e cantina immerso nelle vigne da cui vengono le uve usate per produrre il pluripremiato Barolo Ravera, c’è il ristorante dello chef Paolo Meneguz. In carta piatti al tartufo bianco e preparazioni creative come le lumache, spinaci e cavolfiore o i tortelli, anguilla ed erbe amare.

Località San Sebastiano 68, Monforte d’Alba

 

Author